Search
Home | Come Investire | Bye bye certezze finanziarie. Carlotta Scozzari e le 9 “false verità”

Bye bye certezze finanziarie. Carlotta Scozzari e le 9 “false verità”

Ascolta il podcast
A cura di
RadioBorsa

Vi presentiamo un nuovo episodio di “in Controluce in 60 minuti” dove trattiamo argomenti “spinosi”, dibattuti e controversi con l’intervento di ospiti le cui tesi possono essere fonte di discussione e riflessione.

A luglio 2020 avevamo discusso della pandemia con uno dei più famosi “survivalisti” europei, Piero San Giorgio, interrogandoci sul tema del collasso economico e finanziario e questa volta abbiamo ospite invece una giornalista economica, Carlotta Scozzari, che ha scritto un libro di grande attualità: “False verità. 9 incrollabili dogmi di economia e finanza in bilico dopo la pandemia del Coronavirus” (go-Ware Editore). 

Potrete ascoltare di seguito una conversazione con l’autrice dove parliamo di immobiliare, scenari economici dell’Italia, petrolio e fonti rinnovabili e altro ancora. 

Fare previsioni sul mondo dell’economia e della finanza è un esercizio su cui si cimentano sempre più gestori e analisti. La chiave interessante è quella che propone Carlotta Scozzari nel suo libro: andare a evidenziare 9 incrollabili dogmi economico-finanziari che la pandemia ha messo in crisi o di cui ha accelerato le criticità. Quali?

Il Pil mondiale crescerà sempre

La crescita imperitura del PIL mondiale, spiegata dai gestori come una staffetta: se uno anno un Paese arranca ce ne sarà sempre uno che prende il testimoni e correrà più veloce, è in crisi presente e futura da Coronavirus. E la globalizzazione, altro fenomeno indagato nel libro, al tempo del Coronavirus si è rivelato un modello economico inefficiente e tutt’altro che antifragile.

La banca sotto casa

La pandemia, secondo le tesi dell’autrice di “False Verità”, ha accelerato la crisi del settore bancario: la banca sarà sempre meno sotto casa, perché le banche per stare in piedi dovranno sempre più procedere a fusioni e acquisizioni e la rivoluzione digitale renderà sempre più inutilmente costosi gli sportelli. “La banca non potrà più essere sotto casa – spiega Scozzari – semplicemente perché il settore era già in crisi prima della pandemia per la mole di prestiti che famiglie e imprese faticavano a rimborsare. I cosiddetti NPL, Non Performing Loans (prestiti inesigibili), aumenteranno, è inevitabile e tutto il mondo bancario dovrà fare fronte a questa criticità anche andando a rivedere business model consolidati e che hanno funzionato per decenni.

 Il mattone dà sempre soddisfazione

La crisi innescata dal Coronavirus toccherà tutti gli ambiti “ed è difficile, molto difficile, che il settore immobiliare ne sia immune e non venga intaccato dalla pandemia” afferma Scozzari “Certo ci saranno delle aree più vivaci in cui i prezzi terranno di più ma la casa come bene rifugio secondo me è uno dei 9 dogmi che la pandemia ha scardinato. “ E sul tema del “mattone che non tradisce” nella conversazione con Carlotta Scozzari ci soffermiamo molto.

Il petrolio non andrà mai a zero

E che dire del petrolio di cui nel libro “False Verità” Scozzari spiega bene il crollo di maggio quando il prezzo è andato addirittura a zero a causa di un eccesso di offerta rispetto alla domanda con i siti di stoccaggio sold out e le navi piene di petrolio a zonzo per i mari. “Il petrolio a 40 dollari potrebbe stare a lungo in quest’area. Fanno un po’ ridere a vederli oggi i report che lo davano a 100 dollari.

4 dogmi di economia e finanza in crisi da Coronavirus

Ci sarà un mondo economico prima e post coronavirus? Quali ambiti toccherà e quali certezze potrebbero essere travolte? Oltre al PIl che andrà sempre su, al petrolio sempre più caro, allo sportello bancario sotto casa, all’immobiliare come bene rifugio, alla globalizzazione come modello economico perfettamente efficiente, Scozzari individua altri 4 dogmi di economia e finanza in crisi da Coronavirus. Ad essi dedica un capitolo: l’inflazione (chi l’ha vista?), la sharing economy e il low cost (bye bye Airnbnb e Ryanair?), la lenta diffusione della green economy (un fenomeno che doveva viaggiare lento e invece sta prendendo il volo).

In questa intervista per RadioBorsa, la podcast Radio di SoldiExpert SCF, Carlotta Scozzari racconta il suo libro e traccia una luce su quello che ci aspetta in fondo al tunnel per aiutare a orientarci in questo strano e nuovo futuro. Un nuovo episodio di “in Controluce in 60 minuti” a cura di Salvatore Gaziano dove si trattano argomenti “spinosi”, dibattuti e controversi con l’intervento di ospiti le cui tesi possono essere fonte di discussione e riflessione. E anche ripensamenti.

“FALSE VERITA’ – 9 incrollabili dogmi di economia e finanza in bilico dopo la pandemia da Coronavirus”
il libro scritto da Carlotta Scozzari
Per maggiori informazioni clicca qui

Rimorsi?” chiede Gaziano alla giornalista “fenomeni che hai analizzato nel libro e su cui oggi hai rivisto il tuo giudizio?

Aver parlato “male” nel libro dell’oro – ammette Scozzari – che a marzo è crollato perché gli investitori cercavano di fare cassa in qualsiasi modo, ma nei mesi successivi ha recuperato  confermandosi un bene rifugio.”

A luglio 2020 sempre per “in Controluce” avevamo discusso (questo il video e questo il podcast audio)  della pandemia con uno dei più famosi “survivalisti” europei, Piero San Giorgio, interrogandoci sul tema del collasso economico e finanziario e questa volta abbiamo ospite invece una giornalista economica, Carlotta Scozzari, che ha scritto un libro di grande attualità: “False verità. 9 incrollabili dogmi di economia e finanza in bilico dopo la pandemia del Coronavirus” (go-Ware Editore)

Ulteriori contenuti di questo show

Commenti recenti

    Podcast n° 8