Search
Home | Libri | 02 – L’Italia finirà come l’Argentina? Intervista a Luca Ricolfi

02 – L’Italia finirà come l’Argentina? Intervista a Luca Ricolfi

Ascolta il podcast
A cura di
RadioBorsa

Nella società signorile di massa analizzata dal professore Luca Ricolfi, sociologo e autore del saggio bestseller del momento, l’Italia rischia seriamente di fare la fine dell’Argentina. E non è colpa solo della politica ma anche della scuola, di come sprechiamo il tempo e di come stiamo educando i nostri figli.

Che Italia siamo? Cosa c’è dietro l’angolo? Ne parlano Salvatore Gaziano e Roberta Rossi in questo secondo episodio di “La Borsa & la Vita” (podcast disponibile su sulle principali piattaforme come Spreaker, Apple Podcast, Soundcloud, Stitcher, Google Podcast, nei canali RadioBorsa), con uno dei sociologi italiani più famosi e maggiormente fuori dal coro

ISCRIVITI AL NOSTRO PODCAST

Il professor Luca Ricolfi dell’Università di Torino, presidente e responsabile scientifico della Fondazione David Hume, nel suo ultimo libro “La società signorile di massa” (La Nave di Teseo Editore) parla di un’Italia in declino inarrestabile e senza futuro, dominata dal parassitismo e dal consumismo, dove le responsabilità vengono da lontano e non sono ascrivibili solo alla classe politica, ma riguardano anche la scuola (che insegna la metà di quello che insegnava 40 anni fa e ha continuamente abbassato l’asticella nel delirio dell’inclusione) e, spesso, noi genitori

In questo saggio,  “La società signorile di massa”,  molti puntini vengono uniti in modo disarmante dal Professor Ricolfi. L’Italia è destinata a fare la fine di Air Italy? Ovvero a lasciare a terra molti, nonostante il biglietto pagato?

Che società è quella italiana? 

Un paese povero, pieno di vecchi che campano a stento, con una misera pensione, di giovani esclusi dal mercato del lavoro, di immigrati che faticano per paghe da fame?

Oppure un Paese pieno di gente che non lavora o che lavora pochissimo e passa il tempo su Facebook, che è spesso in vacanza, cena sempre più fuori casa, possiede più smartphone che orecchie, possiede automobili che non sa nemmeno più dove parcheggiare, ha casa di proprietà e, spesso, seconde e terze case, non fa figli ma posta gattini e cagnolini sui social e scommette su tutto? 

ISCRIVITI AL NOSTRO PODCAST

Le parole del professore Ricolfi sono pesanti e faranno discutere, ma sono un punto di vista interessante (e molto ben documentato) sulle contraddizioni di questa Italia dove tutti (genitori, risparmiatori, educatori, politici…) potremmo fare qualcosa perché, al contrario, il patatrac non si realizzi:

La mia risposta da studioso è che non c’è nulla da fare. L’Italia è avviata su un percorso di argentinizzazione lenta e il declino è troppo lento perché ce ne possiamo accorgere e avviare una reazione. La nostra classe politica e la nostra classe dirigente sono quelle che sono e quindi io non vedo alcuna possibilità che le cose cambino. Inutile continuare ad alimentare speranze quando non ci sono condizioni perché queste vengano realizzate. Ci sono poi cose che in teoria potrebbero fare i politici per sbloccare la situazione. Il problema fondamentale è la stagnazione della produttività che è nettamente più bassa dei Paesi con cui ci confrontiamo. Ed è su questo che i politici dovrebbero agire disboscando per esempio la giungla legislativa che è uno dei grandissimi ostacoli allo sviluppo. Ma ci sono cose che anche noi come singoli italiani possiamo fare…”. 

In questo episodio di “La Borsa & la Vita” si parla, insomma, in modo straordinario, di Vita e di Borsa, delle conseguenze economiche del gestire male il bene pubblico o il tempo privato e del perché il cosiddetto “ascensore sociale”, in Italia, non funziona più.

La società signorile di massa
è l’ultimo libro scritto da Luca Ricolfi.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Ascolta questo episodio qui o tramite tutte le principali piattaforme podcast (Spreaker, Apple Podcast, Soundcloud, Stitcher, Google Podcast)! 

C’è una grande novità

Da questa settimana è possibile scaricare l’app di RadioBorsa per avere sul proprio telefonino tutti gli episodi ed essere aggiornati sui nuovi. Basta scaricare gratuitamente l’app RadioBorsa dall’App Store per chi possiede un iPhone o un iPad o dal Play Store se si possiede un telefonino con sistema operativo Android (Samsung, Lg, HTC, Xiaomi, Honor, Huawei e tutti gli altri..)

Ulteriori contenuti di questo show

Commenti recenti

    Podcast n° 3