Search
Home | Come Investire | Investire Now intervista SoldiExpert SCF su ESG Bitcoin private equity

Investire Now intervista SoldiExpert SCF su ESG Bitcoin private equity

Ascolta il podcast

Ospiti a InvestireNow di Marco Muffato, caporedattore di Investire, la coppia di successo nella vita privata e in quella professionale Salvatore Gaziano e Roberta Rossi consulenti indipendenti di SoldiExpert SCF e pionieri nella consulenza finanziaria indipendente basata sulla Rete.

Sull’ESG: “Tutti siamo per un pianeta più pulito ma c’è una certa incoerenza dietro l’applicazione pratica di questo acronimo che rischia di diventare una moda del momento nel settore del risparmio. Molti titoli, per rispetto agli azionisti, non dovrebbero essere compresi in questa categoria e, se interpretato correttamente, allora ESG vuol dire anche rispetto dei propri clienti che non devono essere trattati come mucche da mungere – osserva Gaziano – Fare prodotti ESG e proporre soluzioni con costi nascosti è un’enorme contraddizione come anche il fatto che nei panieri ESG ci sono società quotate che attuano pratiche talvolta discutibili sul piano etico e del rispetto degli Stati.

Penso al tema dell’elusione fiscale, alle condizioni di lavoro dei proprio dipendenti e fornitori. O al fatto che le valutazioni di alcuni asset considerati ESG sono in bolla secondo alcuni addetti ai lavori e questo può tradursi in rischio di perdite anche maggiori per i risparmiatori… ” Roberta Rossi mette in guardia il risparmiatore sui prodotti illiquidi che sembrano diventati anche in questo caso il nuovo mantra del mercato del risparmio gestito: “Il mercato dei prodotti illiquidi è un grandissima opportunità per il risparmio gestito, perché hanno costi più alti e bloccano il cliente per anni. Perché d’improvviso i titoli quotati che hanno dato risultati eccezionali non vanno più bene? Il quotato può dare molte più informazioni riguardo all’investimento: si può controllare meglio e si ha sempre la possibilità di uscire in qualsiasi momento”.

Giustissimo secondo i due consulenti indipendenti giudicare le società quotate e gli strumenti anche in base informazioni extra-finanziarie che riguardano le caratteristiche delle aziende, le loro decisioni strategiche in ottica di medio/lungo periodo e fattori quali il brand e la reputazione delle stesse.

Ma Gaziano e Rossi ritengono giusto informare con lealtà i clienti e i risparmiatori e parlare non solo di opportunità ma anche di rischi e di possibili incoerenze su quello che spesso viene incluso nei panieri ESG di fondi o ETF o anche di società che si fregiano di essere ESG e la cosa può essere invece controversa e tutt’altro che oggettiva

Ulteriori contenuti di questo show

Commenti recenti

    Podcast n° 83